Krav Maga Napoli è associato alla WKLF (World Kapap Lotar Federation)
ARTICOLI  |   Admin  |


art. n.3 - CHIAREZZA su Arti Marziali, Sport da Combattimento e Difesa Personale
Article #: 3

Date: 25/02/2007 20:02:49
Written By: Giulio Colella
Link: http://www.kravmaganapoli.it/
Article: Una volta letti gli articoli 1 e 2, e quindi compreso quali sono gli obiettivi e la giusta forma mentis, possiamo passare a comprendere meglio i vari tipi di combattimento suddividendoli in 3 categorie: Arti Marziali, Sport da Combattimento e Difesa Personale. C'è tanta confusione su questi stili, nonostante la loro diffusione oggi sia planetaria grazie anche ai media ed al giro di affari che ruota intorno. A fare ancora più confusione sono le tante federazioni presenti per ogni sport e stile ognuna con le sue regole e principi. Proveremo quindi a dare una spiegazione rapida alle 3 differenti categorie. Iniziamo dalle arti marziali, lo dice stesso il termine sono delle arti per la guerra. Il termine "Marziali" proviene da Marte che era il Dio della guerra. Questo ci fa subito intendere che queste arti sono state concepite per difendersi e/o offendere fino alla morte dell'avversario. Questo tipo di essenza e finalità, cioè quella di ferire anche mortalmente, fa sì che in un contesto di palestra l'80% del bagaglio tecnico si possa ovviamente solo simulare o portare a segno con colpi controllati. E questo penalizza moltissimo gli allievi che poi in una situazione reale di pericolo risultano non pronti perché non preparati al combattimento reale e cruento. Al contrario invece negli sport da combattimento tipo pugilato, kick boxing, muay thai, lotta libera, judo, bjj, grappling ecc. è tutto il contrario perché le tecniche studiate si applicano tutti i giorni con lo sparring (combattimento di allenamento in palestra), quindi gli allievi sono pronti allo scontro cruento e reale. Il loro limite però sta nel fatto che essendo degli sport sono legati a delle regole che li limitano. Ad esempio nel pugilato non si possono dare calci, nel judo non si possono dare pugni e calci, nella kick Boxing non si può lottare a terra, ecc. Nella difesa personale classica avviene pressappoco lo stesso che accade nelle arti marziali classiche e cioè le tecniche vengono solo simulate e non esiste lo sparring o è ridotto al minimo. Tuttavia nella Difesa Personale come quella israeliana conosciuta col nome di "Krav Maga", e soprattutto nel sistema di combattimento delle forze speciali israeliane chiamato "Kapap Lotar", si ha un bagaglio tecnico completo ed efficace perché non ci sono regole, e lo sparring, effettuato tra l'altro sotto stress, diventa parte integrante degli allenamenti, e questo fa sì che gli allievi di Krav Maga, ma soprattutto quelli di Kapap Lotar, in poco tempo diventino delle vere e proprie "macchine da guerra" addestrate e pronte ad ogni evenienza. Queste sono le principali differenze tra questi tre mondi.. Buon proseguimento. "Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di fare, incominciala. L'audacia ha in se genio, potere, magia. Incomincia adesso." Johan Wolfang Goethe

Driven by Xcent

 


HOME      KRAV MAGA      ISTRUTTORI      CORSI      VIDEO

 
News - Articoli - Newsletter - Eventi - Foto - Dove siamo - Contatti
REGISTRATI - LOGIN
 


Copyright © 2009-2017 Giulio Colella
|
Privacy | Condizioni Generali
Master GIULIO COLELLA